!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->

giovedì 14 febbraio 2013

Sonisphere 2013, Iron Maiden e Megadeth

il frontman dei Megadeth, il cantante/chitarrista Dave Mustaine - Wikipedia
Un mega evento rock. Sabato 8 giugno a Milano è il giorno del Sonishpere. In prima linea gl'immortali Iron Maiden e Megadeth.

di Luca Ferrari, luca.goestowest@gmail.com
giornalista/fotoreporter – web writer

Steve Harris, Bruce Dickinson, Adrian Smith da una parte. Dave Mustaine, Dave Ellefson dall’altra. Prendete appunti nuove generazioni, perché chiunque vorrà dedicarsi al rock o heavy metal che sia, dovrà sempre confrontarsi con questi lor signori, anime pulsanti di Iron Maiden e Megadeth

Sabato 8 giugno 2013, in occasione di Sonisphere di Milano si esibiranno entrambe le band alla Rho Fiera, con i rockers inglesi headliner dell’evento. Il programma completo del festival prevede in sequenza: Amphitrium (h. 13-13.30), Vodoo Six (14-14.30), T.B.A. (15-15.45), Ghost (16.15-17.05), Mastodon (17.35-18.35) quindi alle 19.05, minuto più minuto meno saliranno on stage i Megadeth per un’adrenalinica performance di un’ora abbondante. 

Alle h. 21 invece sarà il momento degl’immortali Iron Maiden che proseguiranno fino alle h. 23 circa. “In passato siamo stati headliner di diversi Sonisphere festival europei, tra cui Italia, Regno Unito, Svezia e Spagna" ha dichiarato il cantante della rock band inglese, "C'è sempre stata un' atmosfera formidabile in ciascuno di questi luoghi. Grazie alle moderne tecnologie siamo stati in grado di aggiornare e migliorare l'originale show del 1988. 

Porteremo con noi un grande lightshow, una nuova scenografia, varie incarnazioni di Eddie, un sacco di momenti pirotecnici e tante altre cose eccitanti”. Sulla stessa linea d'onda, Steve Harris, “Sappiamo quanto sia popolare la storia dei nostri tour. Avremo davanti un pubblico di tutte le età e porteremo con noi la piena produzione che abbiamo avuto in tour in Nord America all'inizio del 2012 quest'anno” spiega il bassista, “Ci siamo divertiti tantissimo con la setlist. 

Abbiamo avuto modo di suonare canzoni che non avevamo eseguito per molto tempo,come ad esempio Seventh Son, The Prisoner e Afraid To Shoot Strangers, ma anche le canzoni favorite dei fans come The Trooper, Aces High, The Clairvoyant, The Number Of The Beast, Wasted Years e Run To The Hills. Non vediamo davvero l'ora di presentare questo spettacolo in giro per l'Europa”.

Ma se i Maiden hanno viaggiato sulla linea della fedeltà, la band americana originaria di San Francisco ha avuto numerosi cambi di line up. Uscito in modo burrascoso dai Metallica dove militava come chitarrista solista, Dave Mustaine fonda i Megadeth nel 1983 insieme al bassista Dave Ellefson. Continui cambi si susseguono fino al 1989 quando entrano in pianta stabile il chitarrista solista Marty Friedman e il batterista Nick Menza. È questa la formazione migliore. Non è un caso che vengano prodotti alcun dei migliori lavori della band come Rust in Peace (1990), Countdown to Extinction (1992) e Youthanasia (1994). Nei Megadeth del Mustaine onnipresente, oggi suonano il chitarrista Chris Broderick, il batterista Shawn Drover e al basso ha ripreso posto il fido Ellefson.

A parte i movimentati esordi nella seconda metà degli anni ’70, la prima voce degli Iron Maiden è quella Paul Di'Anno che dal 1981 lascia il microfono a Bruce Dickinson. Analoga sorte per la batteria da dove Clive Burr si alza nel 1982 per far accomodare il simpatico Nicko McBrain che da allora non si è più schiodato. Il basso è lo scettro del gruppo, armeggiato con maestria dal fondatore Steve Harris, sempre presente insieme al chitarrista Dave Murray. La chitarra solista esplode con Adrian Smith che nel 1990 lascia e gli subentra Janick Gers. Anche Bruce molla poco dopo, ed è il momento di Blaze Bayley che difenderà per sei anni (1993-‘99) l’asta dei Maiden. Nel 1999 succede l’impensabile. Tornano i figliuoli prodighi. Non uno, ma due. Dickinson e Smith. Blaze esce, Janick no. Gli Iron Maiden diventano sei, con tre chitarristi. Una simile reunion merita un tour, e così è. Il 23 settembre 1999 scendono anche in Italia facendo un’unica data, proprio a Milano. E nsieme a loro, a celebrare l’evento, ci sono i Megadeth.

Sabato 8 giugno al Sonisphere saranno ancora insieme: Megadeth prima, Iron Maiden poi. Lunga vita all’hard rock.

Iron Maiden live - Adrian Smith e Janick Gers © John McMurtrie

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog

Post più popolari